AnthroSearch - BETA

managed by Antrocom Onlus



Categorie > Antropologia culturale > Centri, istituti, associazioni e aziende >
Pagine Web

1. AISEA
Il sito dell'Associazione Italiana per le Scienze Etno-Antropologiche, in cui è possibile non solo mantenersi aggiornati su eventi e notizie, ma anche partecipare a forum e leggere studi e ricerche.
http://www.aisea.it/

2. Anthropolis
L'associazione culturale Anthropolis nasce nel 2006 da un gruppo di antropologi formatisi alla Sapienza Università di Roma. Ha come scopo principale quello di promuovere l'antropologia come strumento di analisi della società, in un'ottica sia di studio che di progettazione urbana. Fra i suoi campi di interesse principali ci sono l'antropologia della città e delle società complesse, lo studio delle dinamiche multiculturali e dei fenomeni di immigrazione/emigrazione, lo studio del patrimonio culturale.
http://www.anthropolis.it/

3. Anthropological Association of Ireland
L'associazione Antropologica d'Irlanda (AAI) vuole promuovere l'antropologia culturale e sociale nel Paese, organizzando seminari e workshop e attraverso la pubblicazione dell'Irish Journal of Anthropology. Inoltre, supporta gli studi di antropologia che vengono organizzati in Irlanda.
http://www.anthropologyireland.org/

4. Antropologia alpina
Sito curato dal Centro di Antropologia Alpina di Torino: oltre al sito del centro stesso, è possibile accedere alle schede del Parco archeominerario e archeometallurgico dell'alta val Sessera (Biella), del Museo Civico Alpino di Usseglio (Torino) e del Museo del Castello di Breno (Brescia).
http://www.antropologiaalpina.it/

5. ANUAC
Il sito dell'Associazione Nazionale Universitaria degli Antropologi Culturali (ANUAC) raccoglie informazioni su call for papers, eventi, pubblicazioni e ricerche nel campo dell'antropologia culturale.
http://www.anuac.it/

6. AREAS
Areas è un'associazione culturale apartitica e senza fini di lucro impegnata in ricerche, studi e interventi sulla società multietnica. L'Associazione, costituitasi nell'agosto 1996, è sorta come aggregazione spontanea di ricercatori, laureati e studenti in scienze etno-antropologiche e sociali che hanno avvertito l'esigenza di promuovere la conoscenza e l'interazione tra le diverse realtà culturali ed etniche presenti sul territorio.
http://www.areas.fvg.it/

7. ASIAC - Associazione per lo Studio in Italia dell'Asia centrale e del Caucaso
L'Associazione per lo Studio in Italia dell'Asia centrale e del Caucaso (ASIAC) intende promuovere la conoscenza e i rapporti di collaborazione con i paesi di una regione poco conosciuta. L’Associazione si rivolge anzitutto alle università e alle altre istituzioni culturali, e propone l’incontro tra gli studiosi e il coordinamento di attività di ricerca.
http://www.asiac.net/

8. Associação Brasileira de Antropologia
L'Associazione Brasiliana di Antropologia (ABA), da cinquat'anni gioca un ruolo di primo piano nello stimolare gli studi in antropologia nell'America Latina, con particolare riguardo ai campi della salute, dell'educazione e dei diritti umani e della difesa delle popolazioni indigene. Nel campo delle scienze sociali, è la più antica associazione scientifica brasiliana.
http://www.abant.org.br/

9. Association d’anthropologie méditerranéenne
L’Association d’anthropologie méditerranéenne (ADAM) è nata a partire dal Colloquio Internazionale "L’anthropologie et la Méditerranée: unité, diversité, perspectives", tenuto a Aix-en-Provence nel 1997. Un gruppo di antropologi, studiosi delle culture mediterranee, si è così riunito nell'associazione, al fine di valorizzare le particolarità storiche e geografiche dei paesi che si affacciano su questo stesso mare.
http://adam.mmsh.univ-aix.fr/Pages/default.aspx

10. Associazione Culturale Etnostudi
L'associazione Etnostudi, con sede a Milano, ha come oggetto di studio l'etnomusicologia, il folklore e le tradizioni musicali dei popoli. Organizza numerosi eventi e collabora con diverse istituzioni al fine di valorizzare un patrimonio culturale che rischia di scomparire.
http://www.etnostudi.it/

11. Associazione Eurolinguistica-Sud
Fondata nel novembre del 2004 da docenti di varie università europee, l'Associazione promuove e incoraggia gli studi di Eurolinguistica, coordina e sostiene la ricerca scientifica e incrementa gli scambi culturali, i rapporti fra i vari centri di studi europei e con la scuola di ogni ordine e grado. Promuove inoltre lo studio del plurilinguismo e delle tipologie di contatto fra le lingue europee e le minoranze, e tra le lingue europee e il mondo, noché programmi plurilinguistici di apprendimento linguistico.
http://www.eurolinguistica-sud.org/

12. Associazione Internazionale Ernesto de Martino
L'Associazione contribuisce alla conservazione, all'ordinamento e allo studio degli scritti di Ernesto de Martino, promuove lo studio di tematiche che in Ernesto de Martino hanno trovato precoci fondamenti, promuove la costituzione di una rete europea e internazionale di scambi culturali tra studiosi e istituzioni interessati alle tematiche dell'Associazione, organizza ricerche e pubblicazioni, istituisce borse di studio.
http://www.ernestodemartino.it/

13. Associazione Leisure and Tourisme (ALT)
L'associazione ALT (associazione Leisure and Tourisme) è nata il 2 agosto 2009 a Siculiana (AG). La volontà dei soci fondatori è quella di realizzare un museo del territorio nel comune di Siculiana. In questa fase l'associazione porta avanti il progetto almeno a livello teorico-progettuale, conducendo studi e ricerche sul campo, senza tralasciare l'ambito meramente economico e politico.
http://www.altsiculiana.blogspot.com/

14. Associazione per la minoranza francoprovenzale in Piemonte
Sito ufficiale dell'Effepi: l'Associazione che si occupa dello studio e della valorizzazione della lingua (i cosiddetti patois) e della cultura della minoranza francoprovenzale del Piemonte. Oltre alla presentazione dell'associazione, è possibile accedere ad una buona scelta di documentazione, informazioni su concorsi, corsi di lingua francoprovenzale e attività associative di vario tipo.
http://www.francoprovenzale.it/

15. Canadian Anthropology Society
L'associazione Canadese di Antropologia (CASCA) riunisce gli antropologi anglofoni e francofoni del Canada. Tra i suoi scopi, promuovere e supportare gli studi antropologici nel Paese e organizzare iniziative di divulgazione dell'antropologia pensate sia per il mondo accademico che per il grande pubblico.
http://casca.anthropologica.ca/

16. CEDEM - Centre d'Etudes de l'Ethnicité et des Migrations
Il Centre d'Etudes de l'Ethnicité et des Migrations è stato creato nel 1995 come centro interfacoltà dell'Institut des Sciences humaines et sociales dell'Università di Liegi. Si occupa di ricerca teorica ed empirica riguardo le migraziioni umane, le relazioni etniche e il razzismo, nonchè della relazione tra migrazione e sviluppo. Le ricerche si avvalgono di contributi interdisciplinari mutuati dalle scienze politiche, la sociologia, l'antropologia, la giurisprudenza e altri campi ancora.
http://www.cedem.ulg.ac.be/fr/1.html

17. Center for the Study of First Americans
Sito internet del Centro per lo studio dei Primi Americani del Dipartimento di Antropologia dell'Università del Texas. Contiene notizie aggiornate dai campi di ricerca, che vanno dalla paletnologia all'antropologia fisica e culturale, pubblicazioni e un archivio inerente conferenze e seminari di settore.
http://www.centerfirstamericans.com/

18. Centre national de Recherche en Anthropologie Sociale et Culturelle (CRASC)
Il CRASC è il centro nazionale algerino per la ricerca in antropologia sociale e culturale. Creato soto l'egida del ministero dell'insegnamento superiore e della ricerca scientifica (MESRS), è punto di incontro per studiosi di diverse discipline provenienti da diverse parti del paese.
http://www.crasc.org/

19. Centro Antropologico Territoriale degli Abruzzi
Il Centro Antropologico Territoriale degli Abruzzi (CATA) studia e raccoglie informazioni sulle tradizioni abruzzesi e afferisce alla Facoltà di Scienze Sociali dell'Università di Chieti. E' stato costituito nel 2006 a seguito delle esperienze che da dieci anni a questa parte sono state maturate presso l'Università e che hanno visto la collaborazione di associazioni studentesche, docenti e ricercatori interni ed esterni all'università impegnati nella valorizzazione della cultura tradizionale abruzzese.
http://www.unich.it/hpcarta/

20. Centro di Documentazione della Tradizione Orale
L'archivio nazionale della letteratura orale: leggende, fiabe, immaginario, credenze e tutto ciò che è connesso alla tradizione orale delle regioni italiane: il centro le raccoglie e le cataloga affinchè non vengano persi simboli e valori della cultura tradizionale, studiando le loro origini e i loro significati.
http://www.centrotradizioneorale.net/

21. Centro di Documentazione sui Popoli Minacciati
Il Centro di Documentazione sui Popoli Minacciati promuove un'opera di sensibilizzazione contro tutti i tentativi di distruzione fisica (genocidio) e di sradicamento culturale (etnocidio) dei popoli di interesse etnografico, battendosi per i diritti delle minoranze e dei popoli indigeni; tra le numerose attività, organizza conferenze e incontri pubblici, cura un archivio internazionale sulle minoranze di tutto il mondo, collabora con gli Enti locali, con le scuole, con le organizzazioni affini italiane e straniere e pubblica il semestrale "La causa dei Popoli".
http://www.popoliminacciati.org/

22. Centro interculturale di Torino
Il Centro Interculturale della Città di Torino, aperto nell'ottobre 1996, è un luogo di confronto e scambio culturale e si rivolge a tutti i cittadini nativi e immigrati. Compito del Centro Interculturale è creare occasioni per raccontare e valorizzare quanto di originale viene prodotto nei vari campi del sapere dalle diverse culture.
http://www.comune.torino.it/intercultura/

23. Centro Scuola e Nuove Culture
Il Centro Scuole e Nuove Culture di Genova organizza una rete di servizi per garantire il diritto allo studio dei bambini e dei ragazzi stranieri, qualificare la loro accoglienza nelle scuole, sostenere i loro percorsi formativi, sviluppare l'educazione alla mondialità e alla convivenza, approfondire e diffondere la conoscenza delle altre culture, valorizzare le culture di origine dei bambini stranieri quale risorsa per tutti i bambini, raccogliere i dati e studiare le problematiche dei flussi migratori.
http://www.scuolenuoveculture.org/

24. Centro Studi Medi
Il Centro Studi MEDI' nasce nel 2003 grazie ad alcuni soggetti del terzo settore che operano, a Genova, nell’ambito dell’immigrazione. Queste organizzazioni hanno voluto creare un luogo di studio e ricerca che potesse fornire elementi di valutazione e monitoraggio sul fenomeno. Dal 2007 il Centro Studi si è costituito come Associazione di Promozione Sociale. Il Centro studi intraprende progetti di ricerca sociale avendo il contesto genovese e ligure come quadro di riferimento. L'attività del Centro studi prevede la pubblicazione di studi e ricerche e l'organizzazione di convegni e seminari. Il Centro Studi realizza "Mondi Migranti. Rivista di studi e ricerche sulle migrazioni internazionali", edita da Franco Angeli. Da alcuni anni, inoltre, organizza a Genova una Scuola estiva di sociologia delle migrazioni.
http://www.csmedi.it/

25. CESTIM - Centro Studi Immigrazioni
Il CESTIM nasce a Verona nel 1990 come associazione di operatori sociali e culturali che si occupano a vario titolo, per obbligo professionale o per volontariato, degli immigrati e delle loro problematiche in ambiti diversi Ognuno dei soci si propone di mettere a disposizione degli altri la propria esperienza e competenza professionale assieme ai materiali informativi e di studio eventualmente acquisiti e ritenuti utili per tutti. Tra gli scopi, promuovere i diritti umani e la solidarietà sociale, sostenere le attività di studio, di ricerca e volontariato, prestare intermediazione, creare le condizioni di corretta informazione sulla realtà dell'immigrazione, promuovere in condizione di parità con i cittadini italiani, l'accesso degli immigrati al lavoro. Notevoli le risorse, specie quelle didattiche.
http://www.cestim.it/

26. CODESRIA - Council for the development of social science research in Africa
Sito istituzionale del Council for the development of social science in Africa, uno dei centri più attivi sul versante dello sviluppo della ricerca socio-etno-antropologica in contesto africanista, con sede a Dakar, Senegal. Offre anche un saggio delle numerose pubblicazioni a cura del Centro, e il Bullettin trimestrale è scaricabile e consultabile gratuitamente. Il centro eroga borse di studio e organizza convegni e conferenze sulle tematiche dello sviluppo, dei diritti umani e dell'etnologia africanista. Per gli addetti ai lavori, ma offre molte risorse di più ampio respiro, a carattere generale.
http://www.codesria.org/

27. CREDO - Centre de Recherche et de Documentation sur l'Océanie
CREDO (Centro di Ricerca e Documentazione sull'Oceania) è un centro interdisciplinare nato nel 1995 per iniziativa del CNRS e dell'EHESS, che si muove nel campo dell'antropologia sociale e culturale, delle discipline storiche e dell'archeologia. I membri del CREDO afferiscono per lo più all'Université de Provence et à l'Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales à Marseille.
http://www.pacific-credo.net/

28. Direzione Generale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico
Sito completamente rinnovato della Direzione Generale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico. Contiene un’ interessante sezione dedicata ai Musei italiani (dei quali vi è una lista per regione con indicazione del sito internet) e alle pubblicazioni edite dalla Direzione stessa. Vengono indicati, inoltre, anche indirizzi e riferimenti dei servizi offerti al pubblico come la Biblioteca della Direzione Generale che verrà trasferita nei nuovi edifici ristrutturati del complesso monumentale di San Michele a Ripa. Attualmente, essendo stato rinnovato da poco, il sito presenta ancora delle sezioni non ancora complete e aggiornate come, ad esempio, quella delle news.
http://www.arti.beniculturali.it/

29. Ethnographic Insight
Società fondata da Norman Stolzoff dedita al marketing etnografico. Oltre a proporre temi d'insegnamento ed esperienze sul campo, collabora con diverse aziende nella realizzazione e definizione di diversi prodotti commerciali.
http://www.ethno-insight.com/

30. Ethnohistory
Sito ufficiale della società americana di Etno-storia (ASE) che si occupa di produrre ricerca con la collaborazione di esperti di Storia, archeologi, linguisti e antropologi pregiandosi del metodo etnostorico.Curatrice di diverse pubblicazioni di settore è supportata dall'Istituto Nazionale di Ricerca sugli Indiani d'America.
http://ethnohistory.org/

31. Etnie in Italia
Il sito del Comitato Nazionale Minoranze Etnico-Linguistiche in Italia, che si propone la tutela delle culture di minoranza etnico-linguistiche come fatto di civiltà che parte da presupposti di conoscenza, approfondimento e ricerca, nell'ottica dell'identità nazionale italiana: il bene culturale nella sua complessità all'interno delle comunità di minoranza etnico-linguistiche assume una chiave di lettura significativa sia dal punto di vista del patrimonio storico sia dal punto di vista più strettamente antropologico.
http://www.etnieitalia.it/

32. Etnocom
Etnocom etnomarketing è l'unica società di consulenza marketing e comunicazione italiana dedicata alle aziende che vogliono rivolgersi al target immigrati. Nata da un'idea di Silvio Abbro e Giuseppe Albeggiani, è il punto di riferimento per il marketing multiculturale.
http://www.etnocom.com/

33. European Association of Social Anthropologists
La European Association of Social Anthropologists (EASA) è un'associazione professionale che raggruppa gli antropologi sociali di tutta Europa. Fondata nel gennaio 1989, organizza meeting biennali e pubblica una rivista, Social Anthropology/Anthropologie Sociale, al fine di promuovere gli studi antropologici.
http://easaonline.org/

34. Fondazione San Servolo
La Fondazione San Servolo IRSESC promuove ricerche e studi di carattere interdisciplinare su ogni forma di disagio e di emarginazione sociale e culturale in Italia e all’estero. In particolare, cura la raccolta, la conservazione, la tutela e la valorizzazione di materiali archivistici e librari relativi all’assistenza e alla sanità pubblica; la promozione di convegni, mostre e seminari di studio riguardanti l’emarginazione; la promozione di ricerche e studi in materia di politiche sociali e la diffusione, anche attraverso attività editoriali, dei risultati delle ricerche e degli studi patrocinati.
http://www.fondazionesanservolo.it/

35. FOREF - Forum for Religious Freedom
FOREF (Forum for Religious Freedom) è un'organizzazione che si occupa di diritti umani fondata in Austria. Divenuta una ONG a livello europeo, si occupa in particolare di monitorare e osservare il rispetto del diritto di professare il proprio credo religioso, favorendo il dialogo tra le culture e le religioni.
http://foref.info/

36. Ghazala
Ghazala è un’associazione culturale costituita a Genova da un gruppo di studenti universitari che prestano aiuto alle popolazioni in condizione di disagio e vittime della guerra, senza discriminazione alcuna, sia essa etnica, religiosa o politica. Ghazala intende estendere e rafforzare il legame tra i popoli tramite lo sviluppo di rapporti di cooperazione e scambi reciproci, atti a favorire il progresso della conoscenza storico-antropologica, dell’informazione critica, e di una reciproca coscienza civile a favore della convivenza pacifica, del rispetto delle diversità e della libertà.
http://www.ghazala.it/

37. Heritage
Associazione con sede a Milano che promuove progetti a sostegno dei popoli San. Attraverso diverse iniziative viene data voce a quelle realtà che difficilmente troverebbero visibilità altrimenti. I progetti, svolti a livello locale, aiutano le popolazioni a non "smarrirsi" nella società contemporanea.
http://www.heritage-org.com/

38. ICCI - International Cognition & Culture Institute
L'International Cognition & Culture Institute riunisce studiosi delle scienze cognitive e dei processi culturali, al fine di creare un terreno fertile per gli studi interdisciplinari sulle dinamiche dell'evoluzione culturale.
http://www.cognitionandculture.net/

39. International Society for Ethnopharmacology
La International Society for Ethnopharmacology (ISE) riunisce gli studiosi che si dedicano allo studio interdisciplinare dell'azione fisiologica di piante, animali e altre sostanze utilizzate nella medicina di diverse culture, sia del passato che del presente. L'obiettivo principale dell'Associazione è promuovere l'Etnofarmacologia come disciplina di ricerca scientifica autonoma.
http://www.ethnopharmacology.org/

40. ISMU - Iniziative e studi sulla multietnicità
La Fondazione ISMU, già Fondazione Cariplo-ISMU dal 1991, è un ente scientifico autonomo e indipendente che promuove studi, ricerche e iniziative sulla società multietnica e multiculturale, con particolare riguardo al fenomeno delle migrazioni internazionali. L’ISMU si presenta come una struttura di servizio, aperta alla collaborazione con le istituzioni, gli enti pubblici, il mondo del volontariato e delle organizzazioni non profit, gli istituti scolastici di ogni ordine e grado, e le istituzioni scientifiche in Italia e all’estero. Per la realizzazione delle proprie finalità l’ISMU si avvale di specialisti di diverse discipline, di una rete internazionale di esperti e di una équipe di formatori.
http://www.ismu.org/

41. Laboratorio di Etnologia
Il Laboratorio di Etnologia è un luogo di ricerca che si è costituito presso il Dipartimento di Scienze del Linguaggio e della Cultura dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Laboratorio di Etnologia ha per scopo la promozione, la realizzazione e il coordinamento di attività di ricerca in campo antropologico, etnologico ed etnografico, in collaborazione con altre discipline, in primo luogo storiche, filosofiche, politologiche, sociologiche e psicologiche.
http://www.lettere.unimo.it/labetno/index.html

42. LASA
Il Laboratorio di Antropologia Storica e Sociale delle Alpi Marittime (LASA) si occupa principalmente dello studio delle culture alpine e dei loro beni demo-etno-antropologici con particolare riferimento all'impatto delle stesse con il mutamento intervenuto negli ultimi anni. Un centro molto attivo e di sicuro interesse.
http://utenti.lycos.it/LASA/

43. les cultures ONLUS
Associazione laica e indipendente che opera sul territorio nazionale e coltiva forti legami con realtà extranazionali. In Italia incentra le sue iniziative sulla diffusione delle culture extra - europee, sulla promozione di una politica di accoglienza ed integrazione delle popolazioni immigrate. In Africa ed Europa dell’est fornisce supporto a comunità in condizioni di povertà o forte disagio sociale, attraverso azioni di sostegno a distanza e cooperazione internazionale allo sviluppo.
http://www.lescultures.it/

44. Living Tongues Institute for Endangered Languages
Il Living Tongues Institute for Endangered Languages si propone di promuovere la documentazione, il mantenimento, la salvaguardia e la rivitalizzazione delle lingue a rischio di estinzione, dovunque si trovino nel mondo, attraverso progetti mirati. Le lingue minoritarie si stanno estinguendo a seguito di diverse ragioni, sia politiche, che economiche o socio-culturali. Ogni due settimane muore una persona che parla fluentemente una lingua, e con essa scompaiono centinaia di anni di conoscenza. Circa la metà delle lingue parlate attualmente nel mondo spariranno nel prossimo secolo.
http://www.livingtongues.org/

45. Ludwing-Boltzmann-institute for urban Ethology
Il LBIUE si occupa principalmente dello studio del comportamento umano nelle grandi città e dell'effetto dell'ambiente urbano sul comportamento stesso. Gli studi riguardano inoltre il linguaggio non verbale, in riferimento alla simmetria del corpo, l'influenza ormonale e degli odori e il ruolo dell'ambiente prenatale sullo sviluppo del comportamento. Tra i progetti in corso, l'analisi delle reti sociali, la progettazione di un'interfaccia emozionale per i computer, gli effetti della chirurgia estetica sul comportamento.
http://evolution.anthro.univie.ac.at/institutes/urbanethology/

46. Maison de l'Orient et de la Méditerranée - Jean Pouilloux
La Maison de l'Orient et de la Méditerranée, dedicata all'opera di Jean Pouilloux, è una a federazione di ricerca nelle scienze umani e sociali che raggruppa in un unico sito, curato dall'Université Lumière Lyon 2, le unità di studiosi che si occupano del Mediterraneo e del Vicino e Medio Oriente sotto diversi aspetti, sia storici che contemporanei. Favorisce studi e ricerche in tali ambiti e la formazione professionale e scientifica, nonchè la divulgazione dei risultati e la conoscenza della cultura del Mediterraneo.
http://www.mom.fr/

47. Malta Anthropology Society
La Malta Anthropology Society ha lo scopo di promuovere l'interculturalità e di contribuire allo sviluppo della comunità attraverso l'antropologia. La Società infatti opera in diverse forme e con diverse iniziative atte a favorire lo sviluppo di un'antropologia pratica che sia funzionale in diversi ambiti.
http://soc.um.edu.mt/anthropology/

48. Native Planet
Native Planet è un'Organizzazione Non Governativa (ONG) che sviluppa progetti per incentivare l'autonomia delle popolazioni indigene e la valorizzazione delle culture etniche in tutto il mondo, partendo dal presupposto che le culture stesse sono lo strumento principale per la salvaguardia degli ecosistemi in cui si sono sviluppati.
http://www.nativeplanet.org/

49. NativeWeb
Un'organizzazione internazionale senza scopo di lucro, il cui sito ha fini divulgativi ed educativi e si dedica all'uso delle telecomunicazioni e dell'informatica per far conoscere i popoli nativi, il loro mondo e i loro problemi. Organizza inoltre iniziative che favoriscono la scolarizzazione informatica delle comunità indigene.
http://www.nativeweb.org/

50. Oltre il Limes
Pensare globale per capire le dinamiche locali del mondo che cambia ed esserne osservatori e protagonisti coscienti: ecco l'idea di fondo da cui è nata l'associazione senza fini di lucro Oltreillimes. Al centro dell'attività dell'associazione si pongono lo studio, la ricerca, il dibattito, l’informazione e l'aggiornamento culturale, nei settori della politica internazionale, dell'economia e dei problemi sociali, in particolare con finalità di informazione e scambio culturale tra territori e soggetti all’interno dell’Europa politica e geografica, del Mediterraneo e delle altre Aree di Prossimità, dell’America Latina, dell’Africa e dell’Asia.
http://www.oltreillimes.net/

51. RAI - The Royal Anthropological Institute
The Royal Anthropological Institute di Gran Bretagna e Irlanda (RAI) promuove lo studio e la divulgazione delle discipline antropologiche nelle loro accezioni più ampie. Associazione no-pofit e indipendente, organizza diverse iniziative e studi al fine di integrare gli studi antropologici nel quotidiano dei cittadini.
http://www.therai.org.uk/

52. SAE - Society for the Anthropology of Europe
La Society for the Anthropology of Europe (SAE) è la costola europea dell'American Anthropological Association (AAA) dal 1987. Si propone di rafforzare i rapporti tra gli antropologi europei e l'antropologia europea in generale, e di facilitare lo scambio di informazioni e di opportunità sia di studio che di ricerca che di lavoro.
http://www.h-net.org/~sae/sae/index.html

53. SfAA - Society for Applied Anthropology
La Società per l'Antropologia Applicata (SfAA) promuove gli studi scientifici interdisciplinari nel campo delle relazioni umane, e incoraggia l'applicazione di tali studi in ambiti pratici della quotidianità. A tal scopo, favorisce l'integrazione tra le diverse prospettive antropologiche e i diversi approcci teorici ai problemi, per sviluppare una linea pratica di soluzione.
http://www.sfaa.net/

54. SIMBDEA
La Società Italiana per la Museografia e i Beni DemoEtnoAntropologici, costituitasi nel 2001 per volere di alcuni antropologi attivi nel mondo dei musei e nelle attività a esso connesse, provenienti sia dal mondo della ricerca, che da quello dei professionisti dei musei DEA, ha come obiettivo principale quello di valorizzare, promuovere e sviluppare il settore Demo-etno-antropologico trovando il giusto spazio all’interno del sistema nazionale dei beni culturali.
http://www.simbdea.it/

55. SLA - Society for Linguistic Anthropology
La Società per l'Antropologia Linguistica (SLA) riunisce studiosi che indagano l'influenza della lingua nelle relazioni sociali. Come associazione pubblica il Journal of Linguistic Anthropology e organizza meeting annuali.
http://linguisticanthropology.org/

56. SMA - Società delle Missioni Africane
Il sito della Società delle Missioni Africane (SMA), ricco di informazioni sul mondo missionario e non solo. Si segnalano in particolare le sezioni dedicate all'Africa, la sua cultura e la sua letteratura, ma anche la sezione dedicata ai popoli e paesi del mondo.
http://www.missioni-africane.org/

57. Société Française d'Ethnopharmacologie
La Société Française d'Ethnopharmacologie è stata creata nel 1986 per iniziativa di una dozzina di ricercatori universitari specializzati in discipline differenti ma legate allo studio e alla conoscenza delle piante medicinali utilizzate come medicamento o alla comprensione delle pratiche e delle rappresentazioni relative alla salute e alla malattia. Attualmente comprende 300 membri sparsi in una trentina di paesi.
http://www.ethnopharmacologia.org/

58. Survival International
Forse la più importante organizzazione a livello mondiale nata per sostenere i popoli tribali, difendendo il loro diritto di decidere del proprio futuro e aiutandoli a proteggere le loro vite, le loro terre e i loro diritti umani, purtroppo violati frequentemente. La visita al sito è caldamente consigliata!
http://www.survival.it/

59. Terralingua
Terralingua (TL) è un'organizzazione internazionale non-profit fondata nel 1996 da un gruppo di antropologi, linguisti, professionisti che operano nel campo della conservazione della biodiversità e dei diritti umani. Persone che, condividendo idee, speranze ed esperienza, credono nel mantenimento e nel recupero della diversità, sia naturale che culturale. Oltre a diverse pubblicazioni e iniziative, Terralingua distribuisce anche l'interessante newsletter Langscape.
http://www.terralingua.org/

60. The Society for Ethnomusicology
La Society for Ethnomusicology è stata fondata nel 1955 per promuovere la ricerca, lo studio e la realizzazione di musica di diversi contesti storici e culturali. Attualmente la Società ha più di 2500 membri sparsi in tutto il mondo, suddivisi tra studenti, professionisti, editori e appassionati che fanno capo a diverse discipline, tra cui antropologia, musicologia, etnologia, acustica, tra le altre.
http://webdb.iu.edu/sem/scripts/home.cfm

61. Trame Metropolitane
Associazione di ricerca antropologica con sede a Milano, al servizio della trasformazione culturale e sociale, ma anche della sua interpretazione. Realizza consulenze, valutazioni, attività di ricerca in ambito urbano per enti pubblici e soggetti interessati a elaborare percorsi di narrazione della memoria locale e individuare le trame del tessuto urbano.
http://www.tramemetropolitane.it/

62. WCAA - World Council of Anthropological Associations
Il World Council of Anthropological Associations (WCAA) è un network di associazioni nazionali e internazionali che promuovono l'interazione e la cooperazione a livello globale nel campo dell'antropologia. I suoi obiettivi principali sono promuovere l'antropologia in un contesto internazionale, la cooperazione e la condivisione delle informazioni tra gli antropologi, l'organizzazione di eventi scientifici condivisi e la collaborazione in attività di ricerca e di divulgazione antropologica.
http://www.wcaanet.org/



Basato su Sphider

Per contatti, suggerimenti e aggiunta di siti web: Antrocom Onlus, via Kiiciro Toyoda n. 92, 00148 Roma, Tel: +39 06 60201248; Email: contatti [at] antrocom.it